Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 212
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0220
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0220
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
312 L E T T E n £

di afsetto sarà il favorirmi alquanto più
spesso de’ suoi comandamenti e delle sue
lettere, delle quali sono stato in assai lun-
ga aspettazione, e lo son tuttavia dopo l'ul»
tima, che le mandai per rnezzo del signor
Bonomo insieme con un’altra copia del Te-
lemaco da lei richiesta. Ma la distanza de’
luoghi, e la considerazione delle sue molte
e gravi occupazioni mi hanno fatto e mi
fan credere , che la privazione di sue let-
tere debba a tutt’altro recarsi che a dirai-
nuzione clel suo carissimo amore . Con que-
sta ferma fiducia e persuasione passo senza
più a protestarmi con imrautabile rispetto ,
iNon posso tenermi dal farle una congra-
tulazione a parte per la bellissiraa e spirL
ìosissima lettera dedicatoria a S. M.
loading ...