Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 234
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0242
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0242
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
a3 4 L E T T E R E

quindici giorni in circa, e caro pur mi
sarebbe, se io Ie potessi essere di qualche
utilità nel Norte . Spero risarcire i danni
di questo mio viaggio con un presto ritor-
no, e con una lunga dimora in Italia, do-
ve mi chiamano a fermar la stanza il ge-
nio le muse gli amici, e sopra ogni cosa
la salute . Allora sì che verrò a Roma e
potrò starvi qualche mese, come da tanto
tempo desidero ; ed ora massimamente ch’
ella con la sua presenza accresce in Roma
il nurnero di quelle gentili e dotte perso-
ne, per veder Ie quali si vanno cercando
varj paesi. La prego abbracciarmi il San-
tarelli che pur credo mi ami ancora, e
presentare i miei rispetti alla signora am-
basciadrice di Bologna, e sopra tutto cre-
dermi quale pieno di gratitudine di ami-
cizia e di alta stima ho ì’onore di rasfer-

marmi.
loading ...