Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 246
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0254
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0254
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E n É

^4 6

DEL MEDESIMO
XIX.

Padova rj. novembre 17 5 5.

La umanissima lettera sua de’ ^4* scorso
io non Ia ho ricevuta che tre giorni fa
qui in Padova, dove, passato alcun tempo
in campagna, rni trovo presentemente. EL
la mi ha ricolmato di piacere grandissimo,
Veggendo che da V. S. Illustrissima, arte-
£ce eccellente di tante cose buone , non
siano state disapprovate le mie coserelle.
iNobilissimo è ii giudizio ch’ eìla fa delle
pistole e del saggio sopra l’Opera; e ben,
vivamente la ringra2Ìo delle critiche di
ch’ ella ha onorato il saggio sopra la Ri-
ma. Io ne ho già approHttato rimutando
a tenor di quelle alcuni luoghi in esso sag-
gio, il quale per altro è rifatto di bel nuo-
vo, e spero dovrà meno dispiacere a chi
sa così ben rimare come sa far ella. Tal-

chè
loading ...