Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 268
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0276
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0276
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2.68

L S T T E R É

DEL MEDESIMO
IV.

Beatissimo Padre.

Mzo principalissimo disegno in questò
mio yiaggio d'italia era di venire a bacia-
re i santissimi piedi di V. B. , pensando
di veder Bologna e poi la nobil Roma non.
meno resa felice dal governo di Y. S. che
accresciuta ed ornata dalla sua munificen-
za . Una inferinità di stomaco che mi ha
tenuto afssitto per molti mesi e da cui non
sono ancora libero del tutto , mi ha rotto
il disegno, e mi ha impedito di raccoglie-
te il miglior frutto del mio viaggio. Sono
Oramai vicino a dover tornare a Berlino ,
e mi dnole sommamente di non potere
recar nuove di Y. S. come veduta da me
personalmente ad un re , che le avrebbe
udite con infìnito piacere. I sentirnenti di
altissima stima ch’ egli ha per Y. S- sono

ina-
loading ...