Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 302
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0310
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0310
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
302

Tj E T T

E R E

XI.

Jìeggio 2g. febbrajo ijGo.

Sommamente tenuto sono a Y. S. I., per
essersi compiaciuta di accettare la nota de-
dica , e spero che ella rimarrà soddisfatta
dell’opera. Spero altresì che l’abate Spal-
lanzani non maricherà cli mandarle il ma-
noscritto avanti che passi alla stampa, e
in ciò troverà sommo giovamento da quan-
to ella potrà rilevarvi col profondo suo
criterio .

La lettera intorno lo stile diDante, che
ella ha inserita ne’fogli del Yalvasense ,
non mi è giunta ; perciocchè quel giorna-
le mi viene mandato alla fìne d’ ogni se-
jnestre soltanto, e non prima. Ma se non
fosse cosa lunga , e però cli suo incomo-
do, molto mi sarebbe grato il vederla con
anticipato piacere. Bensi mi rincresce che
la epistola in versi di cui ella ini parla ,
non mi sia per anco pervenuta. Non vor-
rei che si fosse smarrita per rnia somrna

di-
loading ...