Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 307
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0315
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0315
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
InEBITEì So^

rarli della somma obbligazione che viena
a me con essi per la gentilezza somma cha
hanno praticato meco. Bensì ella sappia,
che mi è ingiunta la cura di régolare in
quanto alla parte poetica il dramma della
prossima fìera , e però sarò per tutto il cor-
rente un poco imbarazzato , e non potrò
attendere con quell’assiduità a così geloso
lavoro, quale è quello di questa stampa.
La prego insieme a non volermi tenere per
presuntuoso, se ardisco di pormi in ischie-
ra con lei ; perciocchè se non pregato , non
avrei osato di farlo ; e per ultirno col de-
siderio de’suoi comandi sono col solito mio
immanchevole rispetto.

V 3
loading ...