Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 312
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0320
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0320
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
012 L E T T E R E

coturno . II signor marchese Aibergati si
è preso gentilmente il carico di farne la
rappresentazione con quella nobiltà ed esat-
tezza, che è così propria di lui. Ma vi è
teinpo ancora, e potrò farvi quelle corre-
zioni, che richiederanno i difetti che sa-
ranno rilevati nell’ originale , e a tal iìne
incomoderò pure V. S. I. , essendo certo
di comperarini l’approvazione universale ,
ove avrrò emendati difetti rilevati da lei.

Pregai pure il signor abate Tarusfì di
comunicarle un mio poemetto in versi sciol-
ti, per le nozze di casa Piangoni. II signor
Antonio Yallisnieri mi impone di farle i
suoi complimenti . Bel piacere che sareb-
be per me, se ella volesse fargli una visi-
ta ! Troverebbe ancora in Reggio il conte
Gazola.

Io la prego o darmi di che corrispon-
dere alle tante obbligazioni che le profes-
so, e mostrarmi nel servirla quale mi con~
fermo .
loading ...