Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 332
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0340
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0340
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
532

L E T T E R E

DEL CO N TE

MAZZU CHELLI
II.

Brescia 23. marzo 1

Con quanto piacere io lessi, alcune set-
timane sono, le prime lettere di Polianzio
sopra la traduzione del Caro per esserme-
ne non ben noto l’autore, avvegnachè ab-
bastanza indicato dal cenno sattovi de’suoi
viaggi, e della sua cognizione nelle lingue
e costumi inglesi e francesi, e per una
tal quale novità d’ argomento ; con altret-
tanto oggi ho lette avidamente le due ag-
giuntevi novelle , che nel tempo stesso ,
in cui mi levano fuor d’ ogni dubbio in-
torno all’autor loro, o per dir meglio mi
confermano nel mio sentirnento, accresco-
no eziandio le mie obbligazioni pel gentil
dono ch’ella si compiace di farrni. Io le
rendo le dovute grazie, delle quali vorrei
essere, o poter rendermene degno .

Io
loading ...