Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 340
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0348
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0348
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E sl E

S4o

DEL CONTE

ALGAROTTI

V.

Venezia 5. gennajo 1746.

Io prendo la Iibertà di trasraetterle un li-
bretto uscito in luce la state passata, e di
cui rarissimi sono gli esemplari. Ella giu-
dicherà raeglio di chicchessia del valore di
esso, mercè la tanta dottrina sua, e’1 finis-
sirao suo gusto nelle cose letterarie. Mi
piacerà senza fine intenderne il giudizio
suo, ch’io fìn da ora riverisco, e venero ;
e proferendomi tutto al servigio suo ho l'
onor d'essere pieno della maggior gratitu-
dine, e della più alta stirna .

★ 0*0*
loading ...