Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 13): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-13]

Seite: 421
DOI Seite: 10.11588/diglit.28091#0429
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd13/0429
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
InEDITE. 42*

Maaspettate, che ho tanto ozio adesso da
spendere un quarto d’ ora per trovàre il
luogo . Eccolo trovato : egli è sde expeditio-
ne Cyri), come ho detto, lib. 3. p. 3o2.
edizione di Parigi 1625. iu foglio. Sentite
coine quel prinio uomo (a mio giudizio) dell'
antichità parla del vantaggio dei fanti sopra
i soldati a cavallo : ei S'e ns *ù xSvptù , on
viiiv slìv xk eicnv ÌTnnìs, rois ì'è To\estiois 7roWoì
irótpumv , ìvS)vsz/i^un , on oi sjtvptoi iirmis vSìv
ùh.'Ko, ì) sivpioi ctvòpcoTroi eitnv . óorò siìv yxp iTnrts
iv slotXV *^ùs orcóorors Sre S'vyJÌHs Sre XxKrierSjHS
èhriSntvev, 33 che se alcuno di voi è di tri-
:» sto animo, perchè non abbiatno cavalie-
ria, e i nemici ne hanno assai, conside-
5) rate che 10000. cavalieri non sono altro
5) che 10000. uomini , perchè niuno mai
33 in battaglia è morto per essere stato mor-
3> so da un cavaìlo e percosso di calci « .
Sentite come soggiugne : 0/ S’ avS'pes iiaiv oi
Troiùvres 0 , n cèv iv rxìs /tzo^cci? yiyvrjrai 33: gli
33 uomini son quelii che fanno tutto ciò
33 che si fa nelle battaglie « . Ma questi so-
no discorsi verissimi, ma di niuna forza
negli animi di una truppa di birboni, co-
jne i soidati delie presenti guerre senza,
D d 3 edu,-
loading ...