Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 60
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0068
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0068
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
€o L E T U £ R E

curatessa Zeno, degna per cui si scrives-
sero i miei dialoghi (se piacciono a Betti-
nelli ), mille ringraziamenti. Ella mi ami
come fa ; e creda, che niuno è più gran»
de ammiratore di me delFaltezza dell’in-
gegno suo , e niuno Faxna e la stima più
di me. Kale, etme, utfacis,ama. Ho ri-
cevuto lettera dal nostro Duranti, di cui
m’ incresce sommamente il sinistro incon-
tro. A F'abri scriverò or ora .

Alla gesuitica famiglia, ma a quella che
$i raccoglie nelle stanze sue, i miei divo-
tissimi complimenti.
loading ...