Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 68
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0076
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0076
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
68 Lettere

e di vedervi Bettinelli, il che io lo con-
fortava a fare anche per me . La prego
per mezzo de’suoi gesuiti ( vegga comrnis-
sione da coloro, da’quaìi dipende il desti-
no di Europa) di farmi avere le comme-
die in milanese del Maggi ; consegnarle ai
Sartori, o a mia madre, che ne pagheran-
no il prezzo . Saprebb’ ella ( e certo Io sa-
prà) qualche bella iscrizione, che sosse in
alcuno de’ loro collegj di stile veramente
antico e lapidario ? Se ce ne ha, la prego
trascrivermela. Àlla sig. procuratessa Zeno
miìle ringraziamenti e felicitazioni in mio
nome. Ella le faecia corte anche perme.
Ma sopra tutto ella mi ami, e mi mandi
in questo settentrional vedovo sito alcuna
produzione del fervido suo ingegno, alcun
frutto della calda Italia. Ella mi creda pie-
no di gratitudine, di amicizia e di stima -
loading ...