Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 69
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0077
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0077
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
1 M E B I T E »

69

BELL'ABATR

BETTINELLI

IX.

Penezia 24- setcembre ijSo.

N on partirò daYenezia senza consolarmi
con mi saluto al mio caro sig. Gonte. Ho
finito il mio corso scolastico qui, e bo ap-
peso in voto e la cetera e ’l’ arco . A lei
mando que’versi, co’quali ho compiuto il
mio poetico arringo (1), ed elìa gli accet-
ti per questo motivo benignamente, e gli
ammendi amorosamente ; che già non han-
no Fultima lima avuta da me. Dal signor
eonte Bon ho ricevute singoiari cortesie ,
e pregola di renderne a lui grazie per me .
II nostro Durante fu da me posto tra’pre*

sen-

(1) Sciolto diretto al Conte che comincia
Perchè spirto gentil ec.

Opere del Bettinelli T.VII,
E 3
loading ...