Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 81
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0089
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0089
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite. 81

giorno , ed inconsolabilmente piangere ed
attristarsi, II di pià ve lo scriverà l' im-
mortale nostro padre Bettinelli, che unisce
i suoi voti a quelli di tutta (a dotta Italia
per il vostro ritorno ,

Frugoni.

Ecco una forte raccomandazione alla mia
lettera, che non avrebbe senza ciò osato
di venire a nojarla , Ebbi la sua risposta
gentilissima, e la dolce promessa della sua
venuta in Italia. Ma chi può far conto d’
una promessa mandata da Potzdam ? Le
lettere di risposta tardano un anno. Quan-
to poi tarderanno le persone ? Or venga ,
mio sig. Conte valoroso, e troverà il suo
norae già noto in questa corte e il suo
arrivo aspettato, Io sto qui fermo nel col-
legio de’nobiìi forse per tutta la mia vita p
e vivo tra le belle lettere ; poichè una in-
fermità di petto m’ ha fatto lasciare la car-
riera de’pulpiti, a cui era destinato, Nien-
te altro vo’d.irle di me. Solamente le rac-
comando di ricordarsi di noi ; Attamen ipse
veni; e seco il secondotomo, che io non
posso più aspettare . Mille volte si parla di
To: XIY, F lei
loading ...