Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 91
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0099
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0099
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inebite. 91

Sopra tutto ella continui ad amarmi ; e mi
creda pieno della più tenera amicizia , ©
delia più Yerace stima,

Excepto quod non simul essem} ccetera lcetus .

*c*q*o*o*o*o*o*o^o*o*c*o*

D E LL’ A B A T E

BETTXNELLI

xyil

Fontevìvo i5. ottobre iq55,

(^)uanto avrei da scrivere, se ii cuor se-
eondassi ! Una carissima lettera , ma cosi
tarda, un verso sciolto tutto oraziano, ma
una minaccia di presta dipartenza , Alga»
rotti vicin da più mesi, Bettinelli che sen-
za pur salutarlo il perde di nuovo, sa il
cielo insino a quando , e mille altri pen®
sieri sì fatti ho azzuffati nella mente, ch@
è una scurità, un impaccio, un demonio.

Pos»
loading ...