Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 98
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0106
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0106
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
98 Letteke

cosa molto scura. Da tre mesi in qua non
veggo sole , nè ho speranza di vedervi il
mÌQ caro Bettinelli. A1 mio ritorno , che
spero tostano, rifarò i danni certamente :
tanto più che mercè la dieta, che osservo
ed osserverò , spero tornarvi sano, e spe-
ro tornarvi più libero che non sono ora .
Ella attenda diligentemente aila sua salu-
te 5 se vuol conservare ìa parte migliore
della Compagnia, dell’Italia , di me mede-
siino. Mi ami, e mi creda pieno di ami-
cizia, di gratitudine e di stima.
loading ...