Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 99
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0107
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0107
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inebite. 99

DEL MEDESIMO
XIX.

Venezia 9. marzo 1754»

Col maggior piacer-e del mondo ho rice-
vuto la lettera sua cosi piena di testimonj
diamicizia: e piglierei a ringraziarnela, se
rni conoscessi da tanto ; raa io nol potrei
niai fare ahbastanza nè in prosa nè in ri-
sna. A1 signor marchese Grimaldi la prego
dire ìn. mio nome quanto può dettare la
stima e la gratitudine . Anche questo si
aggiunge al mio dolore, che io rion vedrò
di questo mio viaggio nè Frugoni, nè Bel-
grado, nè Bettinelli, nèGrimaldi. Ma per
certo che a un altro mio viaggio ne sbra»
rnerò la sete 7 se pur sbramare si potrà
xnai. Sè ella non avesse indosso quelle sa-
cre lane che pur ha, io mi lusingherei
che venendo in Germania volesse venire
sino a Berlino. In verità essere in Ger-
G 55 mania
loading ...