Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 103
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0111
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0111
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite. io5

A Fabri ho mandati ainbi gli sciolti su-
bitamente. Ella ne mandi a me qualch’al-
tro che in xniglior inani non ponno cader
certamente. Io sono con tutto ì’ossequio
e Famicizia.

•k O ★ O ★ O ★ O ★ O ★ O ★ O ★ O ★ O *■ O ★ O ★ O ★

DEL CONTE

ALGAB.OTTI

XXL

Venezìa 5i. marzo iy54«

mì darà la voce e le parole, per ri-
spondere coine si conviene alla gentilis-
sima sua , che ho ultimamente ricevuto ?
Potessi almeno recarle la risposta io inede-
simo in persona ! La presenza potrebbe sup»
plire a quello che mi nega lapenna, Avrei
la consoìazione di vederla, di abbracciarla .
Mais f irois chercher des nouveaux règrets ;
e però , meglio è ancora partir d’ Italia ,
G 4

senza
loading ...