Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 124
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0132
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0132
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
124 L E T T E R E

derà che V esseryi presente Platone hasti
alPonor del teatro . Ma potrà ella soffrire
iine tragedie de college ? Non vadaci però
mai, quando le si ponga in moto l’ipocon-
dria. Oh questa imperverserehbe troppo a
dargli un tanto alimento ia un soì tratto !
Ella già vide questa tragedia e lesseìa in
Bologna . II pregio vero di quella si è , che
l’ho arricchita di bellissimi furti fatti a Pia-
cine . Orsù , mio stimatissimo sig. Conte ,
godo che ella sia bene in salute, e a Dio
prego di mantenerla in essa per onor delP
Italia , che cerca un successore a Maffei,
e per onor dellafede, che vuole un santo
prussiano • Bettinelli missionario ! Oh clia
sorpresa !
loading ...