Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 142
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0150
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0150
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E r T £ R £

1^2

DEL CONTE

ALGAROTTI

X L.

Bologna 1. ìuglio iy56,

INon debbo più rendervi grazie a mille $
ma a milioni. Ho ricevute le vostre lette-
re dal nostro comune amico Fabri, che mi
hanno riempiuto d’ inHnito piaeere al ve»
dere tanti segni delìa vostra amicizia . lo
non ci posso resistere ; essendovi tanto vi»
cino? sento più attrazione che non sentiva
il piombino del la - Condamine presso ai
Gimborazo . Io verrò certamente a Parma
tra 12. o 14, giorni al più tardi . Yedrò
ii mio caro Bettinelli,, farò la corte a co-
testo amabilissimo Principe^ e vedrò la mi-
glior commedia francese, che si possa ve-
dere fuor di Parigi . E dove lascio io il
mio Frugoni ? il quaìe abbraccierete mille
yolte da parte mia. La mercè sua ho fat-

to
loading ...