Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 150
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0158
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0158
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i5o L E T T E S E

ventura nello accurato Boìleau, che sì van~
tava d’avergli insegnato l’arte di fare i ver-
si difficilmente . II bel mestiero, dirà ta-
luno , è veramente il vostro, Orazio , Pta-
cine , Bettinelli , di sentiryi sindacare da
questo e da quello , di farvi a ogni mo-
mento il processo voi medesimi ! Ma così
vuole adoperarsi, chi non vuol poi sentir-
selo fare dal pubbìico . La correzione dei-
le proprie opere è il purgatorio degli au-
torì, disse un bell’ ingegno , ma per que-
sto purgatorio , direm noi , convien pure
che passino coloro, che tendono alla glo-
ria della immortalità.
loading ...