Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 168
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0176
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0176
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i6S

L E T T E R E

DE L L’ A B A TE

BETTINELLI

XLIX.

Parma i5. marzo i

Ho udito dire che siate partito da Bolo~
gna, e non sapendol di certo ? tengo pres**
so di me un tometto du Journal ètranger,
che il signor conte di Rochechoiiart m’ ha
fatto avrere per voi, essendo in esso il vo-
stro saggio sulla, pittura. Quando però sap-
pia dove trovarvi , non farò alcun ritardo
a mandarvi il libro, Così potessi quel pur
mandarvi del Congresso di Citera ! Ma mon~
sieur Prault non risponde, benchè invitato
da pìu lettere di monsieur e madame Bro-
chier suoi amici » Monsieur Àrnaud da To-
rino scrive che Tarchitetto non ha recato
nulla ; e non so più dove dare deì capo »
A1 primo avviso ve ne farò sapere . Date-
mi intanto nuove di voi, e credetemi qual
sarò sempre con tutto l’animo.
loading ...