Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 213
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0221
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0221
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Ihebxte* 2,15

La coi?tessina della Somaglia ha infìnita-
mente aggraditi i di lei complimenti. Spe*
ro di poter dimani presentare al conte d5
Adda un esemplare delìe sue lettere, e uno
della bella epistola in versi al povero Go»
rani ; vedrò ancora i! marchese Carpani ,
Ma qui debbo farle sapere , che un altro
milanese molto di lei sì duoìe. I! principe
Trivulzi avendo da me saputo, che io avea
l’onore di essere in corrispondenza con V.
S. Illustrissima mi ha richiesto , se esso
era da lei posto nel catalogo de’ letterati
milanesi. Gli ho risposto, che non sapeva
ancora su di ciò cosa Y. S. Illustrissima
pensasse. Mi ordina di dirìe ch’egli crede
di aver qualche diritto a questa distinzio-
ne, che pretende di esser cosasua, e che
aìtamente ìa stima .

Le presento i compìimenti di mia mo-
glie, e ìa prego a riguardarmi quale colla
più sincera ^mmirazione , e rispetto sarò
sempre.

O 3
loading ...