Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 223
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0231
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0231
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ItfEDXTX.-'

S2s3

. ... che tale al volto} ed al costume
A V indole felice, al saver molto
De le pubbliche cose esser dovea
Pompeo ec. ..... .

Egìi è tutto greco , e tutto inglese. Ella
ch’ è e greco , e inglese saprà meglio d’ ogni
altro per tali titoli apprezzarlo.

II conte d’Adda è oggi partito perYien-
na, seco portando le cose di Y. S. Illustris-
sima, che ha altamente gradito , e per lo
quali ini ha detto di renderle mille grazie ,
lo mi prendo la libertà di qui accluderìo
la lettera pel sig. di Voìtaire col sonetto,
di cui le lio satto parola. Se o lalettera,
o il sonetto avesse qualche cosa, che aY.
S. Illustrissima non piacesse , la prego a
volerlo correggere, se è possibile; o aìtri-
menti ritenere il tutto. Così pure per la
soprascritta, se non fosse a dovere, la pre-
go a degnarsi di sostituirne un’ altra . Se
eìla crede, ch’egìi possa rispondermi, po»
trebbe compiacersi dì pregarlo a voler man-
dar direttamente la risposta aMilano, per-
chè non so se qui ancora io debba tanto

di-
loading ...