Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 252
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0260
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0260
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
a5a L E T T E R E

Io ne la prego a nome dell’ Italia antica
e moderna : rie ìa prego ancora a nome
delia Francia , neila cui lingua elia scriva
con tanta correzione ed eleganza.

Piacemi senza lìne il giudizio , ch’ eila
ha recato della mia lettera sopra Yirgilio,
e clie le mie Russe ìe abbia lasciate in
mano di chi tanto mi onora, e che io sti-
mo ed amo senza Hne .

li sig. gen. Spada, col quale tante volt©
ho parìato di V. S. Illustrissima, le fa mìl-
le cordialissimi complimenti. Egli vorrebb©
ed io ia vorrei aìmeno quanto lui sentire
collocata in quel posto , che potesse dare
esercizio ed irapiego aìia tanta sua dottrina
e virtù. V. S. Iliustrissima mi continui la
pregiatissima sua amicizia, continui le no-
biii sue satiche, e mi creda qual pieno di
stima ho i’onore di raffermarmi.
loading ...