Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 253
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0261
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0261
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
JnEDITEo

GIUSEPPE PECIS
XXVI.

Milàno 10. febbrajo 1762.

o veauta ne' giornali annunziata im epi-
stola di V. S. lìlustrissima sopra il commer-
cio. La sincera, e impareggiabile ammira-
zion mia per Funiversalità de’suoi talenti,
alla quale non credo, che l’Italia abbia an-
cor vista Fuguale, il desiderio troppo na-
turale delle cose belle, e l’amicizia, di cui
V. S. Illustrissima m’onora, rai dan dirit-
£0 a supplicarla, perchè voglia favorirmene
una copia.

Ho lette con soramo piacere alcune sue
lettere sparse nelle memorie letterarìe, che
si stampano in Venezia, e v’ho costante-
mente scorta quella splendida sagacità sua,
che regna ugualinente nell’arti, che nelle
scìenze. Oh perchè non son migliori i tem-

P1
loading ...