Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 254
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0262
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0262
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2,5/^ L E T T E R E

pi per l’Italia nostra, e perchè non vì son
principi dell’antico genio ! Ella solo sareb-
be capace di restituirla a quell’onore, e a
queìla superiorità di merito, in cui è per
tanti secoli stata. Io mi ralìegro senza Jfine
coa Y, S. Illustrissima di tante belle pro-
duzioni, e la prego a mostrarsi, qual è ve-
ramente, un vero Proteo neìle scienze. Eì*
la mi permetta di trasportare da Cesare a
lei questa sua vivacissima espressiozie. Non
aspiro a maggior onore , che a quello di
essere da V. S. Illustrissima riguardato qua!
col più distinto ossequio ine le rassegno ,
preganuola a dire a mio nome mille tene-
re, e rispettose cose al sig. generaìe Spada ,
loading ...