Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 279
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0287
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0287
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedite»

s79

D E L MEDESIMO

YIIL

La vostra cara repìica m’ha pieno d!una
consolazione che ancor mi dura, ina non
saprei dirvela nondimeno . lo ci ho visto
un cuore perfetto , dove nè le grandi e
molteidee, nè lafelicità, nè la distanza di
luogo non usurpano mai quell’angolo che
v’ abbia occupato una volta l’amico . Que-
sta rara virtù mi farebbe innamorato di chi
non conosco . Or s’io vi dico che trovan-
dola in un amìco ella mi fa beato, potete
credere ch’ io dico ii vero ; e tanto più
crediateìo, che toccando con mano, coine
pur so , e la mia zotichezza e la gentilez-
za vostra , conosco chiaro di non meritar
da voi grazie , non che amicizia . Or su
dunque che aitra risposta potrei fare a quel-
la vostra preziosa lettera , fuorchè venire
aYenezia ìl più presto ch’ io potrò, e ve-
airyi con l’Omero, giacchè l’ayervelo por-

S 4 taì:o
loading ...