Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 282
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0290
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0290
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2,82

L E T T E B. E

D I

GIO: LODOVICO BIANCONI
IX.

Dilinga 9. luglio 1745.

Oggi sono appunto 15. giorni, che fran-
co di porto ricevei dal signor Mùnich un
pacchetto a nome di V. S. contenente le
lettere di Polianzio, e le opere del signor
Pallavicino. Non le ne diedi parte alìora,
come avrei dovuto fare , perchè la posta
era già partita, come nè pur l’ordinario
dopo , perchè giusto quel giorno ci trova-
vamo in viaggio alia volta di Diiinga . Lo
faccio però adesso con tutto l’agio , assi-
curandoìa, che quanto sono tenuto alla dx
lei cortesia e gentilezza, altrettanto cono-
sco non meritarrai questo sceito regaìo .

Ho letto con grandissimo gusto le di lei
spiritose lettere , le quaii hanno fatta una
iuminosa giustizia a Yirgilxo, in tanti luo-

ghi
loading ...