Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 287
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0295
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0295
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I W E B I T E .

giaccliè noi altri predicatorì abbiam dritto
d’essere questuanti, mi degnì di farne con-
servare una copia per nie, che in ognì co-
sa sua trovo troppo piacere, e posso ripe-

terle :

J' cigliami il longo stuclio , e il grand’ amore,
Che m■’ ha fatto cercar lo tuo 'volume ;

Cozne cercherò sempre avidamente ogni sua
produzione, che spero vorrà comunicarmi ;
e pregandola a non privarmi della sua buo-
na amicizia resto senza complimenti.
loading ...