Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 288
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0296
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0296
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L E T T E R E

a 88

DEL MARCtlESE

GIOVÀNNI POLENI

XI.

Padova 28. luglio 174®'

L debbo rendere, e rendo a V. S. gen-
tilissima infinite sincere grazie pel pregiato
dono, che mi ha fatto della nuova edizio-
zie del suo neutonianismo. La necessità di
far tante edizioni di quelF opera è una
pruova evidente del grande merito della
medesìma : ma io, che posso dire di aver
molto studiate le opere del Newton, non
ho bisogno di osservare le estririseche pro-
ve ; perchè ìeggendo quelle ho infatti com-
preso quanto ecceìlente la di lei opera sia.
Lo scrivere cose diffìcili, e lasciarle diffi-
cili è più facile, che lo scrivere cose dif-
jficili , e renderle facili e graziose, come
eìla ha fatto.

Con-
loading ...