Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 302
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0310
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0310
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Soz L E V T '£ R SE

Isterici} Aperìti'vi, e simili, co’ quali elet-
trizzando i cristiani , dice aver fatto cose
meravigliose con una grandissima piacevo-»
ìezza e sacilità .

Porta alcuni esempj di un vecchio di y5«
anni aggravato dalla podagra a segno da non
poter camminare che sostenuto da akri, il
quale appena elettrizzato aprì e chiuse le
mani con somma facilità , afserrando altri
con violenza, camminando e scuotendo i pie-
di , piegando le ginocchia , e reggendosi
sulle braccia di una donna, che simiimen-
te, essendo da sei mesi tutta gonfìa e com
tratta per la chiragra , e paralitica, elet-
trizzandosi con un vaso adattato si rimise.
Piacconta il simile di alcuni altri, e dic©
in genere d’ aver promosso coll’ elettrizza-
zione assai prontamente i ìoro corsi all©
donne, ajutata 3a digestione, saldate le fe-
rite con grande prestezza cioè in poch©
ore, sollevati i dati ipocondriaci, dissipa-
te ilussioni, scioita 1 a traspirazione, e fat-
te cent’ altre simili cose . E notabiie ciò
che dice, che avendo eìettrizzata una per-
sona incomodata da doglia ne’ lianchi con
un tubo di balsamo del Perù , questa la

notte
loading ...