Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 309
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0317
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0317
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E D I T £ . 309

questa preghiera fosse un compliraento. Io
la prego con tutto il cuore , con tutta la
sincerità , e la piena cognizione che ho
del di lei raro merito le ne farà amplissi-
ma fede. Io l’ho scritta in francese per
accomodarrai all’uso di costì ; però la snp-
plico ancora a scusare gli errori, che nel»
la lingua, e nell’ ortografìa per rae stranie-
ra vi saranno corsi. In somrna io la rac-
comando alla di lei bontà in cui sola con-
£do.

Bisogna , che le dia mia nuova lettera-
ria. Per passare il tempo, e alleggerire Ia
noja, che secondo me in questo paese di
Augusta più che, altrove fiorisce , ho inco-
rninciato a scrivere un giornale dei lette-
rati d’Italia in francese , giacchè parevami,
che questo solo mancasse alìa repubblica
letteraria. Conosco, gli è vero, che intra-
prendo un’opera sorse troppo ardua, ma
mi fo coraggio su i buoni amici e corri-
spondentì che ho in Italia , che mi ajute-
ranno. Darò alla fine d’ogni trimestre un
tometto in ottavo, e comincio quest’anno.
Nel primo volume ci sarà anche un artico-
lo pel di lei magnifìco discorso sopra la

Y 3 du-
loading ...