Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 337
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0345
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0345
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I H E B I T S ,

Eessionx su i clifetti teati’ali, e sulle corre-
zioni convenevoli e giuste . Desidero che
i nostri teatri si prevalgano delle leggi d’nn
taì maestro , e Fimpegno del buon gusto
la vinca sulle forze del cattivo, e del pre-

gÌLldìsÌO .

lo leggo ora l’Orfano della Gina di mr.
Voltaii’e, che ha molti rneriti. Yo ritoccan-
do due mie dissertazioni, che dopo Pasqua
si stamperanno in Padova. II padre Betti-
nelli le ripeterà il contenuto di questa :
ma io non mi sono appagato di cìò : ho
stimato raio dovere di testimoniarle la mia
gratitudine a parte, e d' assicurarla ch! io
sarò sempre col più pieno ossequio,

Tq; XIV»

Y
loading ...