Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 347
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0355
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0355
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
IbTEDITE. 547

Perchè il mio manoscritto della vita del
Palladio è ripieno di cassature, di postille,
e di giunte , lo fo ora copiare in netto ,
per passarlo poi allo stampatore . Non veg-
go Fora di vederla stampata , per dar poi
l’ultima mano ad un’altra cosa mia, la qua-
le versa sullo stato antico di una parte di
questa nostra Yenezia marittima, vale a di-
re di queste lagune . Ma non è che un
saggio d’un’opera più compiuta, che si po-
trebbe scrivere su questo argomento .

Ho letto le lettere militari : belle , bel»
lissime . I fiorentini le avranno molte ob-
bligazioni, perchè elia ha fatto risorgera
un loro illustre cittadino messo , per dir
così, a brani da quelli, che non l’ inten-
devano. L’Italia tutta deve molto a lei an»
che per questo .
loading ...