Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 14): Lettere Italiane — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-14]

Seite: 428
DOI Seite: 10.11588/diglit.28092#0436
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd14/0436
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
42B L E T T E a E

Che egK interpreta :

.......... e intorno al petto

La maglia dell’ ettoreo usbergo io porta.

Ma sia detto con buona pace di quel de«
gnissimo letterato, questo non si chiama
far le parti d’ottimo traduttore , ma piut-
tosto volger le cose, e piegarle a suo rno-
do, senza badar più che tanto all’ inerenza
del testo .

E perchè si conosca , ch’ io non sono
spinto da altra passione, se non da quelia
che ha per iscopo la verità, voglio far giu-
dice lo stesso Salvini, e interarnente acque-
tarmi a quanto dalla sua autorità sarà sen-
tenziato sulla ragionevolezza di questo pas-
so . Stendiamci dunque per poco coìla scor-
ta di lui a riscontrare ii vero e più con-
facente valore di Vod\m, e poù-yaxiov ,

che fanno tutta la disferenza fra l’origina-
le e ìa copia. E prendendo per mano il
Vots'sa , signifìca egli dividere o partire. Co«
sì nel nono .

SìÙ iìcd^tro Òupòs sW rndicrw A'yjttàv,

che
loading ...