Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 16): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-16]

Seite: 71
DOI Seite: 10.11588/diglit.28094#0079
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd16/0079
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I N E D I T E .J Jï

miottino gentilissiino chiamato muccaccio,
che Fè yenûto ultimamente d'Àfi’ica, che
ha tutti i yezzi del mondo e tutte le ve-
neri della sua specie (i).

Dopo questa cattiva poesia io non ûllun’
gherô maggiormente la mia più cattiva pro»
sa ; vi dirô solo che io desidero che voi
sentiate quella felicità che spero di gusta-
re leggendo i divini vostri. yersi . E certo
che non ne potete mancare accanto ali’am-
miranda Emilia.

(i) Yedi il Sonetto riportato nel T. I, p. 172.
loading ...