Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 4
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0014
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0014
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
4 Lettehe

derle ; ma è un secolo ancora che io as-
pettava da Yenezia l’ impressione di una
cartuccia ch’ io voleva jaandarle unitamen-
te con la mia risposta. E tale cartuccia
non mi è arrivata che l’altro di. Eccoglie-
la qui inchiusa. Essa è una letlera mia,
come ella vedrà, che ho l’ onore di scri-
verle indirizzandole una nuova edizione
molto accresciuta delle mie epistole in ver-
si. Ne su occasione l’ estratto ch’ ella mi
mando con tanta gentilezza della Haccoha
cii versi sciold ec. fatto nel Journal Êtran-
ger. La edizione si farà presto ; e vorrei
che fosse bella e nitida, quale difhcilmen-
te si puô fare in Italia; vorrei molto psù
che i versi fossero eleganti e belli per es-
ser degni di portare in fronte il norne suo.
II libretto puô venire di 60 in 70 pagine
in picciolino ottavo. Ma s’ella credesse
che ci sosse costà un qualche librajo cho
ne volesse intraprendere la edizione. io le
manderei subito uno esemplarino correttis-
sinxo ( per ia via di Parma ) e avrei gran-
dissimo piacere cli darle questo pubblico
testimonio della mia stima nel bel mezzo
di Pari si. Di tale edizione io ne vorrei

O

almeno
loading ...