Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 6
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0016
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0016
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
6 Lettere

lux di m. Bernard ; alla cui rappresenta-
zione non saprei dirle il piacere che ho
sentito. Quella è veramente un’opera fat-
ta secondo I’ idea perfetta delle opere. lo
mi rallegro con cotesto ecdellentissimo in-
gegno di tal sua bellissima produzione .
Coll’ab. Frugoni moltissirno abbiamo ragio-
nato della decima Musa, di mad. du Boc-
cage. Egli persiste tuttavia nel disegno di
arricchire la nostra lingua, anche deila tra-
duzione della Colombiade. Io l’ho, come
ella puo ben credere, confermato più che
mai a dare esecuzione a tale sua idea.
Quanto poi mi rallegro meco medesimo
che le mie coserelle abbiano trovato tanta
grazia dinanzi agli eruditissimi occhi suoi !
Non le posso dire il piacere che ne ho
sentito grandissimo : nè meno ne ho ri-
sentito al leggere le spiritosissime e sensa-
te riilessioni ch’ ella fa sul gusto veramen-
te deplorahile de’ nostri moderni Blosofi.
Perchè, diceva io loro talvolta, voler es-
sere i martiii di una religione che non ha
paradiso ? Fanno veramente pietà. Dopo
che sono stato a Parma sono un po’più al
fatto della letteratura francese ; e non so-

no
loading ...