Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 28
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0038
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0038
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2.3 L E T T E R E

se dare una a m. Freron per farne mejn.
zione nel suo anno letterario, mi farebbe
piacere grandissimo.

Che ne è della Enciclopedia? Si conti-
nuerà ella? Avro io i due tomi 6 e y che
mi mancano, e per li quali si è tanto im-
pegnato il gentilissimo la Condainine?

Si fa l’ Eiogio di Maupertuis nell’ Acca-
demia delle scienze? Quale è la stima che
si fa in Parigi delle obbiezioni fatte dal
Freret al sistema cronologico del gran Neu-
tono? E dove si potrebbe trovare un estrat-
to del libro di Freret, breve, ben fatto,
che mettesse in vista le obbiezioni princi-
pali, e il vero nodo della quistione?

Veda, domande di un provinciale, alle
quali vorrà rispondere la più amabile del-
le Parigine.

Io l’ aveva altre volte pregata di pregare
l’ amabilissimo Bernard di un qualche pez-
zo della sua arte cV amore. Ma s’ egli non
ha esaudito lei, l’amabilissimo Bernard è
il più crudele uoino del mondo.

Voltaire mi scrive che si vendono attual-
mente le opere del Filosofo di Sans-souci.
E dove sarebbono elle stampate? Forse a

Pe-
loading ...