Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 57
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0067
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0067
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Inedïte, 5j

ron ha fatto un estratto della Isloria del
Czar Pietro di Yoltaire molto severo. Ghe
giudizio ne fanno costà gli uomini impar-
ziali? Ghe giudizio ne fa ella sopra tutti?
il qual giudizio sarà regpla e norma del
mio.

Sento che l’Açcademia delle Scienze ab-
hia intrapreso cosa degna veramente di lei;
la storia o piuttosto descrizione delle arti
e mestieri. Ne è egli uscito alcun saggio?
Ghe. fa J’enciclopedia ? D’Alembert va egli
a Berlino, o resta in Francia? Mi scriva
che cosa ella sta facendo se verso o pro~
sa? l’uno, e 1’ altra degni certamente deï
cedro. Mille cose al più amabile e al più
caro tra’poeti: mi scriya^ e mi creda.
loading ...