Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 66
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0076
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0076
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
66

L E T T E 11 E

DEL MEDESIMO

XXXVII.-

Bologna 27 Aprile 1761.

Spero che a quest’ ora ella avrà ricevuto
due esemplari di uaa mia Epistola sopra
il Commercio, i quali le spedii per la via
di Parrna. Ne aggiungo ora un terzo ; se
già due non sono di troppo. Ella vedrà ;
e noii le so dire quanto mi prema di sen-
tire sopra questa mia operetta il giudizio
suo, e quello di quel gran maestro in poe-
sia m. Bernard. PIo letto ultimamente Tan-
credi mandatomi da Yoltaire ; e ben mi
persuado che quella tragedia recitata da’
valentissimi loro attori avrà fatlo spargere
torrenti di lagrime. Si è detto qui che
Yoltaire ritornava in Francia. Forse Tan-
crcdi è stato il mediatore di tale trattato.

Si spera oggi più che mai che riavremo
la pace, mediante il trattato che si dee
fare in Augusta. Si sa già nominato il mi-
nistro per parte di Francia. Intanto il ma-

resciallo
loading ...