Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 90
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0100
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0100
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
go L E T T E R E

nuove. Spero che a quest’ora avrà ricevu-
to una inia che io le mandai per mezzo
del sig. ab. Speranza, che cortesemente m©
ne mando una sua.

II nostro secretario ha pubblicato novel-
lamente una Introduzio?ie alla Filosojia Neu~
toniana, breve, chiara, eleganîissima. Alla
prima occasione le farô avere un tal libro3
che potrà fornire a5 Giornalisti un bello
estratto. Non veggo l’ ora di vedere il
Giornale des Savans, che non è arrivato
per ancora, dove trovero dei novelli testi-
monj della tanta sua gentilezza. Ella mi
riverisca senza Jbne il gentilissimo Bernard.
e m. Argental: e sopra tutto mi dia nuo-
ve di lei, mi dia suoi comandi, e mi man-
di qualche noyella produzione del suo in-
gegno, che io inettero al di sopra di quan-
to ci possa mandare il bel paese di Fran-
cia.

Che diverrà il a tomo dell' Istoria del
Czar se, morta la figliuola, mancheranno
per avventura le memorie a Voltaire, co*
me egli ultimamente meco si dolse? Fare-
ivell, decima Musa, e volgi a noi qualch©
ïguardo propizio .•

La
loading ...