Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 317
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0327
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0327
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
sul Triumvirato. Siy
si conservato nelle medaglie (1). Era la mi-
lizia la prima educazion de’ Romani in una
repubblica, che salita a tant’altezza per via
dell’ armi dava a’ suoi cittadini per quelle
il comando delle provincie, e F onor del
trionfo, il primiero lustro e risalto fra lo-
ro eguali ; ed era la corona civica, come
quella che si dava a colui che salvo avea
la vita di un cittadino e morto il nemico,
riputata uno de’ più onorati premj milita-
ri (a) in una città, i cui hgli si credeano
d’altra schiatta, che il restante del genere
umano nato per ubbidir loro. Assediava
Termo in quel tempo Mitilene, per punir-
ia dell’ aver fiduciariamente datc* in mano
a Mitridate M. Aquilio ambasciador de’R.o*
mani, nella cui persona avea cotanto quel
barbaro re vilipeso la xnaestà dell’ impe-
lio (3). Fu quasi che demolita Mitilene

da

CO Yide Torrent, nota 2 : M. Thermî prae-
toris contubernio , c. 2. Svet. in Julio. Edit.
Trajecti ad Rhenum apud Ant. Schouten 1703.

(2) Hinc civicae coronae mîlitum virtutis
insigne clarissimum . Plin. Hist. Nat. XYI. 4*

(3) Y. Appian. de Bello Mitridatiço .
loading ...