Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 384
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0394
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0394
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
584 S A G G I o

to a’ Greci d' interpretare la romana poli-

tica (1).

Non meno ardente dimostrossi per la glo*
ria di Pornpeo assente, allorquando si trat-
tô di accordargli la laurea, la toga trionfa-
le ed altri tali onori per le riportate sue
■vittorie, opponendo fortemente il partito
Catone ; il quale siccome di costumi, cosx
pure di opinione era maisempre contrario
a Cesare (2). Avea pure poco priina nel
bel principio delia pretura sua proposto,
che si coiumettesse la cura a Pompeo di
linir Ia restaurazione del Campidoglio, data
già a Catulo nemico suo ; dal che, forte-
mente ostando il senato, si rimase (3): ed
ora volea, per cosi dire, trasferir Pornpeo
con tutte le vittoriose sue legioni in seno
alla patria e nel foro, o credendo che la
posata natura sua non avrebbe con quelle
ottenuto tutto quel che poteva, o speran-
do di partir seco l’autorità, che per quel-
le avesse occupato.

Tant’

(1) Dion. lib. XXXVI. pag. 23.

(2) Id. lib. XXXVII. pag. 44.

(3) Id. ibid. pag. 55. Svet. in D. Jul. c. i5.
loading ...