Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 473
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0483
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0483
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
s tr l Timiuy iratO.
inando perô di dover essere ioro addosso
ad uno ad uno, e non dar loro tempo di
nnirsi e stringersi insieme. I principali del-
la lega erano i Treviri, che coaservato avea»
ao il principato alla casa d’Iduciomaro, a’
quali aggiungeansi come ausiliarj alcuni po-
poli della Germania, gli Eburoni coman-
dati da Ambiorico, i Nervii, gli Aduatici
e i Menapii, e con essi i Germani tutti
che ia ripa citeriore abitavan del Keno ;
e nella Celtica i Senoni, che teneano le
diGcesi di Sens e di Auxerre, e i Carnuti
che occupavan quelle di Chartres e di Or-
leans (x).

I primi a provare il risentimento di Ce-
sare furono i Nervii, nazione restia al gio-
go, il cui paese su avanti la hne del verno
alla dirotta assaltato, corso in uno e gua-
sto (a). Convocata indi la dieta delle Gal-
lie, per dare maggior coloie di giustizia
aiht guerra, il che non fu mai da’grandi
uomini ommesso, corse addosso a’Senoni
e a’ Carnuti, che rxou vi erano altrimenti

com-

(1) De Bello Gallico, lib VI. cap, 1.

(2) Ibid.
loading ...