Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 17): Lettere Francesi — Venezia, 1794 [Cicognara Nr. 3-17]

Seite: 481
DOI Seite: 10.11588/diglit.28095#0491
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1794bd17/0491
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
S U L TriüMVIRATO. 4B1

teinpi i primi loro assalti e più che da uo-
mini ; languidi i secondi e men che da
donne (1): egualmente ributtati dalla lun-
ghezza ed avversità dell’imprese, che pron-
ti ed ardenti nel corninciarie (2) ; più fat-
ti per una guerra presta e viva, che per
una lenta e posata. Scorgesi pur ora negli
scritti e ne’ lavori la destrezza loro neil’
imitare cominemorata da Cesare (3), piut-

tosto

CO Prima certamina ( Gallorum) pluscjuam
virorum , secunda minus cjuam foeminarum .
Tit. Liv.

» Questi grandi corpi nodriti in un’aria umi-
» da rassomigliano alle nevi del loro paese ;
5) poichè appena sono eglino riscaldati nella
« zuffa, che si disfanno in sudore. « Floro .

(2) JSfam ut ad bella sirsvipienda Gallorum
alacer ac prompbus esb animus ; sic mollis
ac minirne resistens ad calamitates perferen-
das mens eorum est. De Bello Gallico, lib. III,
cap. i3.

Ut smzt Gallorum subita et repentizia con-
silia. Ibid. cap. 5.

(o) Ut est summae genus solertiae, atrjue
ad omnia imitanda atcjue esficienda, rjuae

To: XVII. H h àb
loading ...