Böttiger, Carl August   [Hrsg.]
Amalthea oder Museum der Kunstmythologie und bildlichen Alterthumskunde — 3.1825

Seite: 304
DOI Heft: 10.11588/diglit.9753.20
DOI Artikel: 10.11588/diglit.9753.25
DOI Seite: 10.11588/diglit.9753#0361
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/amalthea1825/0361
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
304

X.

Archäologische CorresponDenz.

i*

Briefe aus Italien,

a.

Leop. Cicognara's archäologische Bibliothek.

Padova in Luglio ig24*

•— Intanto le daro una notizia di cui potra far
uso anche no’ suoi giornali o nella sua Amaltea. La
troppo ricca ed estesa mia collezione di libri d' arte
e d’ anticbitä non e piu presso di me. Essa e di giä
passata in custodia dell’ Apollo di Belvedere e delle
Muse Yaticane e Monsignor Mai il mio mandatario.
— Sua Santitä Papa Leone XII. del suo ■proprio pe-
culio ha voluto comprarla perconspicua somma e do-
narla al Museo Vaticano, conservando il nome del
primo suo Collettore e tenendola separata dalla gran
Biblioteca che gia vi stava. Questa, siccome si
vede del Catalogo che ne publicai e unicamente di-
retta all’ illustrazione d’Antichitä, Quadri, Statue,
Medaglie, Vasi, Bronzi, Curiositä d’ ogni maniera
e dove far parti del Museo. Ma il distacco di que-
sti fideli compagne della mia vita mi e costato mo-
menti de gran dolore, sebbene commendato da cir-
costanze fortissime e disgraziatissime; e sebbene
loading ...