Amico, Bernardino
Trattato delle Piante & Immaginj de Sacri Edifizi di Terra Santa: Disegnate in Ierusalemme secondo le regole della prospetiua & uera misura della lor grandezza — Firenza, 1620 [Cicognara Nr. 3932]

Seite: k
DOI Seite: 10.11588/diglit.28446#0011
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/amico1620/0011
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
la Bolla del Papa , vi edifìco luoghi, e Caseper li Frati includendoui dentro il
Cenacoio del Signore re deìla CappeUa delSpiritofanto,co vn’altra CappeUa,doue
apparue Chri/U alli Santi Aposloli ilgiorno della Refurrettione . In quefìoluogo
ordin'ola l\egj.na,che vi sìejjèro difamigìia dodici Fratidicontinouosy alcuni
aitri nel Santifsmo Sepolcro, accio chequi cclebrasferogfVfsici diuini, & erano
da lei fouuenuti,emantenuti.Volfe ancora,cheperseruitio de Frati,visefsero tre
Secolari,c dìtutto ci'o il Re, e laRegina neJ'crifiero a 'Papa Clemente Quintofip-
piicandolo d cofermareil tutto. 11 Papa benignamentegli concedette la dimanda
loro,efà al/vltimo di Nouemhre , Jubito dopo lafua Coronaiìone,chsfù l'anno
1336. Fece vna Bolla alMinisìro Generale Frate Confalo, & vna al Mini-
sirodella Prouinciadi Napuli:che cominciaGratìas agamus gratiarum omniu
largitori, &c. neUa quaie concedelorofacoltd dipotere mandarede Frati idonei
sujsicieti, & efsemplari deU'Ordine,quel numero,cheglipar conueniente,& efsere
d bafanza per celebrare li Diuini vffici,cos) nella Chiefa del Santifsirno Scpolcro
comc nel Monte Sion,ef 'endoprima benisjimo inforrnato delle virtuofe , e buonc
qualitd de Frati, che manderanno a cos'i fanto feruitio , come con autorita di
potergii mandareper queipaejij'econdo i bijogni. Pu'o efiere , che Frate Ruggiero
hauejje licenza, che di quei Frati ne Hejfiro neliuogo di Lettelsmme, douefia il
Santo Prefepio di Nufro Signore , vt sìanno ancora di-prefente con molto-*
consolatione de Peilegrini,che vanno d vifitar queifanti luoghi,conciofa ehe dal
rtceuimento,epofesfi di Bettelemmefefa mentione in alcune SBol/efino in quella
di Gregorio X1. nella quale concede iicenza dipoterui edisicareper vfo loro vn
luogo neila Cappella di San 'TJjccoio vicino d 'Bettelemme con ( imiteriofam-
paniiiyCasa, e iuoghi necejjdri , non osiantela consitutione di Tapa Bonisacio
Ottauo.

A’BENI-
loading ...