Amico, Bernardino
Trattato delle Piante & Immaginj de Sacri Edifizi di Terra Santa: Disegnate in Ierusalemme secondo le regole della prospetiua & uera misura della lor grandezza — Firenza, 1620 [Cicognara Nr. 3932]

Seite: 8
DOI Seite: 10.11588/diglit.28446#0023
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/amico1620/0023
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
D1 T.pRRA SANTA. a

Particolar Pìmta della Chìeja delfudetto luogo cott li fotter-
ranei^aggiuntoui aìcune cofe, che in cguella
mancano. Cap. III.

Voghisotterranei A. Natiuità B. Presepio C. AI*
tare de Magi D. Cappella dell’Innocenti E. doue
SanGirolamotraslatòlaBibbia F. Sepolcro diS.
Girolamo G. Sepolcro diSanta Paula H. Sepol-
cro di Santo Eusebio. Gsaltri luoghi particolari
sonnotaticonlilèguentinumeri. z. Evn sedile.
3. Basa. 5. Doue posero i doni i Magi. 6. Gra-
di. -7. Banca. 8. Ginocchiatoi. 9. Porta. 10.
Armario. 11. Cappelladi San GiosefFe. 12. Scale. 15. Colonna. 14.
Scala,che si sale, e fì descende dalla Chiesàdi Santa CaterinaalSanto Pre-
sepio. 15. Scala, cheslsaliua, ediscendeuadalchiostro .

Pianta superiore della sudetta Chiesà. 4. Cisterna. <]. CorpodelH
Chiesa. 10. Fonte doue battezzano li Greci. 11. Altare doue s’acco-
modorno li Magi,quando furno arriuati per andar ad adorare,e appresen
tare i donicioè,Aurum,Thus,Myrrha, al nato bambino Rè de’ Giudei. 12.
Scale, per le quali si discende al Santo Presepio. i£. Altare,doue fù Cir-
conciso doppo l'ottauo giorno del suo Nascimento, e fù chiamato Giesù.
Ne di ciò alcuno marauigliar si deue, perche secondo alcuni Contempla-
tiui non ponea neceslità la legge di portare il Bambino al tempio a Circon
ciderlo, ma douunque voleuano. Sopra di ciò dice S. Vincenzo nel ser-
mone della Circoncisione, che il Saluatore fù Circoncisò appreiso,doue
nacque,e così tiene la Santa Madre Chiesa. 1 <]. Scala,che si saJe per anda-
re alla torre,doue stà vn Caloiro Greco per custodire quel luogo, che aU
tro nó hanno. 20. Porta,per la quale s’entra nel Conutto de nostri Padri.

Trima alzata verfo Leuante della pajìata Tìanta. Cap. IV.

QV esto quarto disegno dinota la prima alzata verso Leuàte della pas-
làta Pianta, spartita per mezo da nicchio a nicchio, dalla crociera,
«-'per laquale si dimostra parte dell’alzata dellaChiesà superiore
con la lòtterranea parte tirate tutte in prolpettiua, perilche si vedono le
loro locationi j quella vltima figurada balso iineatadimostra medefìma-
mente quella piccola parte del sotterranèo,quale è la Natiuità, e l’Adora-
tione di Magi, & è senz’ombra,acciò non siano confusi i suoi membri, ma
chesi vedanopiudistinti,emeglioconsiderarli. A. Natiuità. C. Altare
deMagi. 5. Douepolornoilodettidoni. 11. Doue s’accomodorno i
Magi. 12. Scale.

D

Alzate
loading ...